Un americano sulla sprugola

Racconti Kafka

Traduzione di Henry Furst

Nascere a Spezia e morire a New York può essere non molto frequente e purtuttavia non troppo sorprendente; meno facile, direi, mi sembra il nascere a New York e il morire a Spezia, a patto che ciò non abbia una causa traumatica come una guerra, tragico destino che nel marzo del ’44 toccò per esempio ai quindici soldati americani della Operazione Ginny sbarcati nottetempo sulla riva di Framura, catturati dai tedeschi e fatti fucilare, nonostante indossassero le uniformi, dal generale Dostler (a sua volta poi giustiziato per quel crimine di guerra). Chissà, magari uno di quei ragazzi, quasi tutti italo-americani, era nativo di New York.

Ebbene, a quanto ne so uno dei pochi – l’unico? – a nascere a New York (11 ottobre 1893) e morire a Spezia fu Henry Furst, un giornalista, scrittore e regista teatrale.

Un personaggio indubbiamente di grande spessore culturale e, come tale, giustamente ignorato dagli spezzini, così come altrettanto totalmente ignorata è la moglie, Orsola Nemi, scrittrice a sua volta, amante in particolare delle favole, che – come capita sovente – si scopre essere invece molto apprezzata una volta valicato l’Appennino. Per chi non lo sapesse, Orsola Nemi (vedi QUI), il cui vero nome era Flora Vezzani, nata a Firenze l’11 giugno del 1903, era una spezzina d’adozione. Era infatti ancora bambina quando si trasferì alla Spezia, città alla quale il padre, ufficiale di fanteria poi caduto sul Carso e insignito di medaglia d’oro, era stato destinato. Dopo vari soggiorni a Cervo, a Recco e a Roma, Orsola visse molti anni sulle rive del golfo, dove morì l’8 febbraio del 1985.

Di lei mi parlava spesso con toni di convinta ammirazione il cavaliere Luigi Cardinale, mio antico maestro di giornalismo.

Oggi l’attenzione va però al marito, l’americano amore della sua vita che la sposò il 22 aprile 1967, quattro mesi prima di morire.

Personaggio poliedrico, Henry Furst, nato negli Stati Uniti da una famiglia di emigrati tedeschi, parlava e scriveva correntemente in inglese, italiano, francese e tedesco.

Traggo da Wikipedia: «Intellettuale politico antifascista durante il ventennio, e nostalgico dopo la caduta del fascismo, fu ministro della Reggenza Italiana del Carnaro nel 1919 quando ebbe il merito di convincere il reggente Gabriele d’Annunzio a riconoscere la Repubblica d’Irlanda prima della Gran Bretagna».

«Corrispondente dall’Italia della rivista The New York Times Book Review negli anni Trenta del Novecento e collaboratore del periodico longanesiano L’Italiano, nel 1946 assieme a Indro Montanelli e a Giovanni Ansaldo aiutò Leo Longanesi a fondare l’omonima sua casa editrice ed in seguito collaborò ai periodici dell’amico Il Libraio e Il Borghese (la collaborazione continuò anche con il direttore successivo Mario Tedeschi)».

orsola«Cattolico, sposato con la scrittrice Orsola Nemi, fu, spesso in collaborazione con la moglie, prolifico e versatile traduttore di decine di testi dal tedesco in italiano (tra cui i Diari di Ernst Jünger, Milano, Longanesi,1957, i Racconti di Kafka, Milano, Longanesi, 1958 e Il borghese di Werner Sombart, Parma, Guanda, 1994); dall’italiano in inglese, (la Storia d’Europa di Benedetto Croce, New York, Harcourt, Brace and company, 1933), e soprattutto dall’inglese in italiano (Henry Miller, Saki, Robert Louis Stevenson, Edgar Allan Poe, Herman Melville, Charles Dickens)».

L’occasione di parlare di lui viene dal fatto che martedì prossimo, giorno di Ferragosto, ricorrerà il cinquantesimo anniversario della sua morte, avvenuta appunto il 15 agosto 1967 alla Spezia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...