I giorni spezzini dell’eroe

Cento esatti anni fa – il 6 agosto del 1916 – moriva sul Carso un ragazzo romano privo di una gamba. Un eroe: Enrico Toti. Tutti conoscono la storia della stampella da lui lanciata in segno di sfida, dopo essere stato raggiunto da alcune pallottole, contro la trincea nemica. Ma quanti conoscono la ancorché breve storia spezzina di quel giovane? Eccola, raccontata in Ottocento – Quando Spèza divenne Spezia (Accademia lunigianese di scienze Giovanni Capellini).

Enrico TotiNel 1897 arrivò a Spezia un ragazzo di quindici anni con poca voglia di studiare e tanta voglia di avventura. Si chiamava Enrico Toti e si era arruolato in Marina, venendo destinato prima allo stabilimento di San Bartolomeo e poi ad alcune unità tra cui la corazzata Emanuele Filiberto. Lasciato il servizio militare, nel 1907 lavorò nelle Ferrovie come fuochista fino a quando, vittima di un incidente, non perse una gamba. Il resto è storia nota: riuscito dopo infinite insistenze a entrare nell’esercito come volontario bersagliere ciclista, malgrado la menomazione dette l’esempio in combattimento precedendo sempre i suoi compagni nell’assalto alle postazioni nemiche. Il 6 agosto del 1916, colpito da due pallottole nella battaglia nei pressi di Monfalcone continuò ad andare all’attacco finché, raggiunto da un terzo fatale proiettile, trovò la forza di scagliare la sua gruccia contro il nemico, gesto per il quale gli fu conferita la medaglia d’oro della Grande Guerra. Alla Spezia lo ricorda una targa bronzea affissa nel Piazzale delle Medaglie d’oro, all’ingresso principale della stazione ferroviaria centrale, accanto alla lapide di Emanuele Ferro lì posta nel 1923 dai ferrovieri spezzini.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...