Figli di un dio minore?

Strade sicure OperazioneLa scorsa estate sono tornato per la seconda volta per una breve vacanza a Merano, perla dell’Alto Adige. A parte la pulizia, a parte il fatto che si possa fare in vettura il biglietto del bus (autista, sulle linee extraurbane, e macchinetta su quelle urbane), a parte l’aspetto ordinato, a parte la quasi totale assenza di mendicanti e di venditori ambulanti extracomunitari, a parte l’educazione delle persone, mi ha colpito, e non poco, vedere di sera nei pressi del Ponte alla posta, in zona defilata ma a due passi dal centro, la presenza di una pattuglia di alpini con tanto di camionetta in assetto operativo: non a fare due passi in libera uscita, bensì in servizio. Quale servizio? “Operazione Strade Sicure”, stava scritto nella portiera del veicolo. Continua a leggere