Quando eravamo gioventù bruciata

James Dean, un idolo della mia adolescenza. Non avevo ancora 13 anni quando il 30 settembre del 1955 con la Porsche andò a schiantarsi contro un palo sulla strada di Salinas, ma ben presto La valle dell’Eden, Gioventù bruciata e Il gigante divennero i miei film preferiti (i primiJames Dean due erano vietati ai minori di 16 anni, ma riuscii lo stesso a vederli entrambi di straforo a 15 anni nel cinema Dante di Marola). Non so perché, ma tendevo a identificarmi in Jimmy, un rebel without a cause, idealista scontroso e solitario, in lotta aperta con tutto il mondo, momento che penso sia capitato un po’ a tutti i ragazzi, a una certa età, e che per me, ricordo, è durato un paio d’anni. Poi, come mi diceva sempre sorridendo mia madre, ho finalmente “messo la testa a posto”♥.

Finito il tempo delle Am lire e delle ronde militari straniere che soprattutto a sera giravano per la città, l’America era entrata di prepotenza nelle nostre giornate, dal chewing gum al dentifricio Colgate, dalle Lucky Strike al sogno della Chevrolet, dalla penna a sfera Bic al rock and roll, da Ombre rosse a Gioventù bruciata, appunto, e noi ragazzi nati in tempo di guerra, d’improvviso emancipati dai ruvidi blue jeans appena arrivati sul mercato, da Elvis Presley e Jerry Lee Lewis e dalle prime nazionali senza filtro contrabbandate per Chesterfield fumate di nascosto, scoprimmo che davanti ci si una vita che non ci aspettavamo. D’un tratto provammo l’inebriante emozione della libertà. Non avevamo niente, eppure avevamo tutto. Anni stupendi!

E così, leggendo il giornale, oggi scopro che tutto questo accadeva sessant’anni fa. Come dire che una vita è passata, e che l’inverno è arrivato. Speriamo non sia troppo brutto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...